• LA PRATICA DEL COUNSELING convegno bilaterale Pesaro,29 maggio 2010 – Oasi di San Nicola

    Date: 2010.05.22 | Category: Formazione Professionale | Tags:

    LA PRATICA DEL COUNSELING

    L’uomo è un essere sociale: è sociale in virtù di esternare e condividere pensieri con i suoi simili attraverso la parola, pensata, detta e scritta. L’uomo oggi viene considerato come parte di una vasta rete di relazioni che lo connette non solo con se stesso e i suoi simili ma con tutto il resto. Si tratta di un’immensa rete di rapporti che connette tutto il mondo e il mondo con il cosmo in una perenne circolarità e relazione. Entro questi due concetti (circolarità e relazione) si realizza ontologicamente il mondo nel momento stesso in cui le cose vengono percepite.

    Lo sviluppo delle capacità di instaurare una relazione autentica costituisce il nucleo centrale del processo di cura ed è una relazione fondamentale caratterizzata dal dialogo.

    Un cambiamento produttivo può diventare possibile nel riconoscimento e nell’accettazione di “egli è”.

    Dall’attimo del primo incontro entrambi i partecipanti si impegnano in una relazione di mutualità nella quale non solo nel cliente si verifica un cambiamento ad opera del counselor, ma anche nel counselor si verifica un coinvolgimento ed un cambiamento ad opera del cliente. Solo nel contesto di un’autentica relazione che l’unicità dell’individuo può essere davvero riconosciuta.