RIFLESSIONE SULL’ARTE – SPECIALE DONNA

by sabine | marzo 2nd, 2010

UN RAGGIO DI LUCE – LA PROSPETTIVA – UNA DONNA
“L’Annunciazione italiana nel ‘400”

giovedì 11 marzo ore 17,00 –PESARO:  Auditorium Montani Antaldi – conversazione con la Prof.ssa Silvia Cuppini

“Il mio corpo, in realtà, è sempre altrove. È legato a tutti gli altrove del mondo. E, a dire il vero, è altrove solo nel mondo. Perché è intorno a esso che le cose si dispongono, è rispetto a esso, e rispetto a esso come rispetto a un sovrano, che ci sono un sopra, un sotto, una destra, una sinistra, un avanti, un dietro, un vicino, un lontano. Il corpo è il punto zero del mondo, là dove i percorsi e gli spazi si incrociano. Il corpo non è da nessuna parte”
Michel Foucault

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.